Home » Età Evolutiva

Età Evolutiva

Con questo termine si intende la fascia d’età che va dai 3 ai 18 anni, ovvero dall’infanzia all’adolescenza. Durante questo cammino avvengono numerosi ed importanti cambiamenti, fisici, comportamentali, affettivi ed emotivi che, in alcuni casi, possono essere faticosi o fonte di sofferenza. Negli ultimi due decenni, in Italia, la prospettiva cognitivo comportamentale applicata all’età evolutiva ha avuto una crescente diffusione grazie ad alcuni fattori:

  • Si è dimostrata efficace in una vasta gamma di disturbi psicologici del bambino e dell’adolescente
  • È saldamente ancorata alla ricerca scientifica, per cui i suoi metodi vengono continuamente sottoposti a verifica
  • È in continuo perfezionamento
  • È efficiente, in quanto giunge alla soluzione di buona parte dei disturbi in un tempo relativamente breve.

Il trattamento cognitivo comportamentale dei bambini e degli adolescenti implica un lavoro coordinato con la famiglia e la scuola al fine di creare un ambiente adeguato e stimolante in ogni ambito di vita del ragazzo. Tale approccio permette di ottenere dei risultati più rapidi e duraturi rispetto ad interventi incentrati unicamente sul bambino.

Secondo l’approccio cognitivo comportamentale è importante concentrarsi sui problemi attuali del bambino o del ragazzo, cercando di comprenderli su tre piani differenti ed interconnessi:

  • Cognitivo: cioè quali sono i pensieri che generano disagio (es: “i miei compagni mi prenderanno in giro”)
  • Comportamentale: cioè quali comportamenti inadeguati vengono messi in atto (es: opposizione e pianto al momento di andare a scuola)
  • Fisiologico: cioè quali sono le reazioni somatiche associate (es: nausea, vomito, mal di testa, mal di pancia)

Principali disturbi evolutivi trattabili mediante la terapia cognitivo comportamentale:

 

  • ​aggressività e disturbo della condotta
  • ansia da separazione
  • ansia scolastica
  • depressione infantile
  • disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD)
  • disturbi della comunicazione o del linguaggio
  • disturbi dello spettro autistico

disabilità intellettiva

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per personalizzare l'esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione accetto il loro utilizzo. Accetta Approfondisci