Home » Il segreto di una dieta di successo

Il segreto di una dieta di successo

“Basta! Da lunedì mi metto a dieta!”

Lo abbiamo pensato in tanti almeno una volta nella vita. E, qualche volta, magari ci siamo anche riusciti.

In linea teorica conosciamo la regola per perdere i chili in eccesso: basta diminuire le calorie ingerite ed aumentare quelle bruciate. Facile, no?

No, non lo è. Perché non siamo semplici automobili ed il cibo non è solamente la nostra “benzina”. Il cibo rientra nella cura di noi stessi, ha una funzione di rinforzo e, soprattutto, è strettamente legato alle nostre emozioni.

• Vi si è mai chiuso lo stomaco per la preoccupazione?
• Avete mai esagerato con i dolci in un momento di tristezza?
• Vi è mai capitato di sconvolgere i vostri orari dei pasti per colpa dello stress?

Il cibo e la dieta sono legati al nostro atteggiamento mentale, alla nostra autostima e alla nostra emotività.
Per questo, spesso, le diete falliscono prima ancora di iniziare, incrementando la nostra frustrazione ed il nostro senso di impotenza. Il semplice conteggio delle calorie trascura quelle che sono le motivazioni profonde della nostra fame.

Spesso cediamo al fascino delle “soluzioni facili” nella speranza di trovare un rimedio rapido ad un atteggiamento che si è costruito nel tempo, dalla nostra nascita fino ad oggi. Come pensiamo di cancellare con un veloce colpo di spugna tutti i segni di una storia che viene scritta da anni?

Ci vuole del tempo per modificare in modo stabile la nostra attitudine, le nostre abitudini e, soprattutto, le nostre idee correlate al cibo.
Come ogni altro comportamento, infatti, anche quello alimentare è governato da pensieri e credenze che influenzano le conseguenze delle nostre azioni.
E, proprio per questo, la figura del terapeuta cognitivo comportamentale diventa fondamentale per avere successo nel programma di perdita dei chili in eccesso perché aiuta a:

  • cambiare l’atteggiamento mentale, riducendo l’autosabotaggio
  • sviluppare e sostenere la motivazione personale
  • elaborare le emozioni implicate nell’alimentazione
  • incrementare il senso di autostima e di autoefficacia legati all’immagine di sé
  • aumentare la consapevolezza nel mangiare e l’automonitoraggio
  • trovare strategie alternative per la gestione dei momenti più difficili

Per avere successo in una dieta è necessario modificare il nostro stile di vita ed essere sostenuti da un buon livello di motivazione.
Perdere i chili in eccesso va oltre ad un beneficio puramente estetico: è di primaria importanza per la nostra salute e per il nostro benessere psicofisico.
Il sovrappeso è spesso correlato ad un abbassamento del tono dell’umore e ad elevati livelli di ansia. Per questo ritrovare la propria forma fisica può incrementare la qualità della nostra vita.

No alle diete drastiche, no alle regole troppo rigide. Impariamo ad ascoltare e a rispettare il nostro corpo. Costruiamo delle abitudini più sane e consapevoli.

Non importa quante volte abbiamo fallito,

non è mai troppo tardi per iniziare a volerci bene.

 

Dottoressa Chiara Bosia

Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

Torino

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per personalizzare l'esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione accetto il loro utilizzo. Accetta Approfondisci